16.Ago.2018 
Info su Civita
Il futuro di Civita
Cantiere Internazionale
Apertura Cantiere
Gallery 1
Gallery 2
Gallery 3
Civitarte
Mostra d'arte
Osteria Boccadoro
Piccola grande Italia

Pietro Livi - Cantiere Internazionale



Nasce a Firenze nel 1954. Vive e lavora a Gubbio (Pg).

Mostre recenti
2003 - Cantiere d'arte internazionale, Civita di Bagnoregio, Tracce effimere
2002 - Performance d'artista all'antico molino di Belardello (Pg), Creature notturne
2001 - Bari, Arte Fiera
2001 - Incontri d'arte Galgata (Pg), Ri-Galgata
2001 - Rocca di Umbertide (Pg), Suggestioni
2000 - Gualdo Tadino (Pg), Arte a scuola
2000 - Civitanova Marche, Collezionare Arte
1985 - Rivolge la sua attenzione al mondo degli aquiloni dove, dal 1988 al 1990 vince per tre anni il titolo di Campione del Mondo a Weifang (Rep. Pop. Cinese)
1984 - Galleria Sala 1, Roma
1984 - Italian Works Perth e Sidney (Australia), Photoidea
1983 - Istituto Italiano di Cultura San Paolo e Rio de Janeiro (Brasile), Il territorio "Pratica artistica e progettazione"
1983 - Personale "Centro di Sarro", Roma
1982 - Palazzo del Bargello, Gubbio (Pg)
1982 - Bilbao, Arteder
1981 - Galleria Il Brandale, Savona
1979 - Centro Internazionale d'Arte di Brera (MI)
1978 - Galleria "Alzaia" Roma
1977 - Collettiva Galleria "Il Brandale", Savona
1976 - Gruppo "A3" Progetto Condotto


Comunicato Stampa per il 29 Giugno 2003
La realizzazione della giornata del 29 giugno p.v., consiste nella mostra di installazione Artistiche posizionate in Piazza San Donato, Piazza Colesanti ed al “Dromos” (corridoio), in una proiezione di un video della durata 8 mn.
Interamente dedicata al Borgo Monumentale di Civita di Bagnoregio a titolo: “Appunti Effimeri”: progetto finnato dall’Artista Pietro Livi.
Le istallazioni d’ Arte: n. 1) ‘‘STRADA IMPERCORRIBILE”, 1mt x e n.3) “LA GRANDE ORMA’’ di 2mt x 1 circa, verranno collocate in Piazza San Donato dove permarranno per una settimana.
Per la medesima durata verra ospitata in Piazza Colesanti la terza istallazione n.2) "SONO SOLO SABBIA” di 1,30 mt x 2. La 4° ultima: "FIORI DI TERRA- FIORI DALLA TERRA” sarà collocata permanentemente sopra il forO di uscita del “dromos etsusco (corridoio)”, verso Lubriano.
Questa verrà donata dall’artista Pietro Livi in omaggio al Borgo di Civita, “La città che NON muore”. Nella medesima giornata inaugurale l’evento sarà doppiamente celebrativo. Gli artisti che hanno costituito il Calendario Espositivo del Cantiere Internazionale d’ Arte Conternporanea di Palazzo Alemanni ed altri già candidati per la prossima edizione, realizzeranno degli aquiloni d’artista e con la partecipazione di una rosa tra i maggiori campioni internazionali di aquilonismo, daranno vita ad un volo acrobatico e suggestivo sul ponte di Civita e negli angoli più strategici del Borgo. Al termine delle acrobazie gli aquiloni d’arte verranno apposti in omaggio sui portoni più evocativi di Civita.
In contemporanea un Maestro aquilonista dedicherà ai bambini (e non) un laboratorio estemporaneo di realizzazione e costruzione di aquiloni. Nell’androne di ingresso a Palazzo Alernanni, inoltre vi sarà l’occasione anche per una degustazione di vino ed olio, di una Azienda agricola tipica della zona.

Alla c. a. dell'Amministrazione Comunale di Bagnoregio. Come dai colloqui intercorsi nelle settimane precedenti, la realizzazione della giornata del 29 giugno p.v., consiste nella Mostra di istallazioni artistiche posizionate in piazza ed al "dromos", in una proiezione di un video della durata di 8 minuti interamente dedicata al borgo Monumentale di Civita di Bagnoregio e dal titolo: " Appunti effimeri" progettata e firmata dall'Artista Pietro Livi ( segue curricula e dettagli opere ). Le istallazioni d' Arte:
1)"STRADA IMPERCORRIBILE", 1 mt . x4 3)"LA GRANDE ORMA" di 2mt.x1 circa, verranno collocate in P.zza S. Donato sulla terra battuta dove permarranno per una settimana.
Per la medesima durata verrebbe ospitata in P.zza Colesanti la terza istallazione 2)"SONO SOLO SABBIA" di 1,30mt.x2 .
Come da descrizione allegata, il posizionamento delle istallazioni è a terra tranne che per la 4)" FIORI DI TERRA - FIORI DALLA TERRA" che sarà collocata permanentemente sopra il foro di uscita del "dromos ", verso Lubriano, in altezza sulla sporgente radice consolidatasi nella parete di tufo e donata dall'Artista Pietro Livi in omaggio al Borgo Monumentale di Civita, "La città che NON muore ".
Nella medesima giornata inaugurale, l'evento sarà doppiamente celebrativo, data la realizzazione, da parte degli artisti che hanno costituito il calendario espositivo del Cantiere Internazionale d'Arte Contemporanea di Palazzo Alemanni, ed altri già propostisi per il futuro prossimo,in adesione all'iniziativa, di aquiloni d'artista che con l'ausilio di una acrobatica e sapiente squadra di aquilonisti, campioni internazionali,verranno pilotati e fatti volare sul ponte e nei posti più strategici ed idonei in Civita.


La mostra, interamente dedicata alla città di Civita potrebbe intitolarsi: "Appunti effimeri".
La presentazione delle opere non abbisogna di spazi espositivi chiusi in quanto trattasi di istallazioni e video.
Nello specifico verrebbe presentato:
1- STRADA IMPERCORRIBILE
L'idea è quella di ricostruire, utilizzando sabbia e pietre con emulsione fotografica,parte di un lastricato.
Sull'emulsione è raffigurato un particolare ingrandito delle pietre stesse.
Ciò diventa argomento di provocazione e riflessione insieme sul correre quotidiano senza soffermarsi a guardare i particolari di ciò che ci circonda.
L 'istallazione potrebbe essere montata sulla piazza antistante Palazzo Alemanni.
Lo spazio è di 1 mt X 3 - 4 mt.
2- SONO SOLO SABBIA
E' un'istallazione formata da piastrelle di sabbia in cui è scritto:
SONO ­ SOLO - SABBIA; SONO - SOLO; SONO.
La lettura delle formelle è top­down e al loro fianco un ingrandimento fotografico di acqua in movimento.
Anche questa istallazione va posizinata a terra e lo spazio individuato sarebbe la piazza subito dopo l'accesso a Civita.
3- LA GRANDE ORMA
Istallazione a puzzle che riproduce l'orma di un piede.
La lettura complessiva si ottiene e qualche metro di distanza, da vicino ogni foto è un particolare a sé in cui la sabbia e l'immagine convivono.
4- FIORI DI TERRA- FIORI DALLA TERRA
E' un'istallazione che viene donata alla città di Civita. Si tratta di una cascata di fiori e foglie in cotto con ft li in filo d'acciaio che andranno posizionati a ricadere da una grande radice che attraversa la parete di tufo sopra il dromos etrusco.
5- PER UN ATTIMO IN UN ALTRO SILENZIO...
Video in VHS girato in grotta.
Qui viene ribaltato il concetto di filmato che normalmente si è soliti vedere quando si parla di mondo ipogeo. Mentre infatti, normalmente, le telecamere seguono gli speleologi nelle loro discese, in questo video esse sono posizionate precedentemente nel cuore della cavità ed osservano, come fossero gli occhi della grotta, ciò che accade quando dall'esterno qualcuno interrompe un silenzio di secoli.
Tutto si gioca sulla dualità del tempo.
Da un lato esso è padrone ed il suo scorrere cl lascia dire che nulla è per sempre, dunque effimero;
dall'altro esso scompone e ricompone lasciando a chi presta un'attenzione maggiore segnali tangibili quasi ci volesse "archeologi" di noi stessi e nel nostro vivere quotidiano tutto da riscoprire




mappa del sito | chi siamo | contatti |  eventi
Hotel Tramonto d'Oro Con il Patrocinio della
Presidenza del Consiglio
Comunale del Comune di Roma
© Luglio 2000 - Il Crogiuolo - Tutti i diritti riservati